Possagno

Pugno a giovane rugbista, Daspo per papà

Un 41enne di Mogliano Veneto (Treviso), padre di un giovane giocatore di rugby, è stato raggiunto da un Daspo di due anni da parte del questore di Padova per aver preso parte ad una rissa a bordo campo durante un match tra gli under 16 di Petrarca e Mogliano. Per 24 mesi l'uomo non non potrà accedere a stadi o luoghi in cui si svolgano competizioni sportive. I fatti si riferiscono al turbolento fine partita di un match disputato a Padova il 19 novembre scorso. La gara era stata sospesa per una rissa a bordo capo nata dopo un placcaggio. Prima spinte tra i giocatori, poi anche alcuni genitori vennero alle mani. Il 41enne, padre di uno dei giocatori del Mogliano, colpì con un pugno in faccia un giocatore del Petrarca. A distanza di mesi, le immagini delle telecamere di sorveglianza hanno permesso di identificare l'aggressore, raggiunta ora dal Daspo della Questura.

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie